Sisma Bonus

Il Ministero dell’Economia e della Finanza ha emesso un comunicato nel quale si sintetizzano i requisiti necessari per aver diritto al beneficio del Sisma Bonus al 110%, così come contemplati all’interno del relativo decreto che riguarda l’attuazione delle detrazioni fiscali per interventi di efficientamento energetico e consolidamento antisismico previste nel Dl Rilancio.

Per le spese relative a specifici interventi antisismici, comprese quelle per le relative prestazioni professionali, la detrazione viene aumentata al 110%, nei casi in cui:

  • L’agevolazione sia attualmente prevista al 50% per opere relative alla messa in sicurezza statica, in particolare sulle parti strutturali, di edifici ubicati nelle zone sismiche ad alta pericolosità (1 e 2)
  • L’agevolazione su interventi di riduzione del rischio sismico determini il passaggio a una classe di rischio inferiore (interventi attualmente agevolati al 70% su case singole e 75% su condomìni) e due classi (ora agevolati rispettivamente all’80% e 85%) nelle zone sismiche 1, 2 e 3.

Tra gli adempimenti da effettuare e osservare, vanno ricordati:

  • L’acquisizione dell’asseverazione di un tecnico abilitato che attesti la rispondenza ai requisiti richiesti per l’accesso alla detrazione e la congruenza tra i costi e l’intervento effettuato
  • L’acquisizione dell’attestato di prestazione energetica
  • La conservazione delle fatture o delle ricevute fiscali per le spese sostenute e della ricevuta del bonifico bancario con cui è stato effettuato il pagamento
  • La trasmissione all’ENEA entro 90 giorni dalla fine dei lavori i dati della scheda descrittiva degli interventi
  • Il pagamento delle spese mediante bonifico bancario o postale

All’ENEA, spetta la verifica del conseguimento degli obbiettivi di efficienza energetica prefissi e della congruità ed efficacia dell’impiego delle risorse pubbliche sfruttate per tali scopi. L’Agenzia Nazionale per l’Efficienza Energetica (ENEA), infine, produce entro il 31 marzo di ogni anno, di un rapporto tecnico-economico relativo all’anno precedente e può effettuare controlli, anche a campione, per valutare le condizioni per la fruizione delle detrazioni fiscali.

PER SAPERNE DI PIU’ LEGGI LA GUIDA DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE:

Sismabonus Green Systems srl blog post pdf download